Riso thai al fior di loto

Nell’immagine Riso thai al fior di loto, preparato per tutti i Clienti di Haiku di via Stalingrado a Bologna, secondo la tradizionale ricetta giapponese: il riso thai al fior di loto viene servito su un piatto nero, decorato da una foglia di prezzemoloLa preparazione dei piatti thailandesi rappresenta una vera espressione di arte culinaria asiatica, che gli chef di HAIKU JAPANESE & ASIAN RESTAURANT, ristorante giapponese e asian fusion in zona fiera a Bologna, propongono in modo eccentrico ed innovativo sulle tavole del locale: come è noto, il riso thai è alla base della cucina locale, cucinato in infinite versioni con verdure, spezie, che sono alla base dei sapori contrastanti e forti della cucina fusion, pesce e carne.
Il ristorante giapponese e asian-fusion HAIKU JAPANESE & ASIAN RESTAURANT, in via Stalingrado a Bologna, a due passi dalle fiera, è lieto di proporre a tutti i propri Clienti un classico della tradizione thailandese e asian fusion: riso thai al fior di loto.
Nelumbo è una pianta acquatica che comprende due sole specie, originarie di America, Asia e Australia, con foglie molto decorative e grandi fiori di colore bianco, rosa, giallo e rosso, note col nome di fior di loto; essa è una delle piante più coltivate e consumate in tutta l’Asia: il baccello di questo fiore contiene al suo interno i semi stessi ed inoltre tutte le parti del fior di loto sono preziose e commestibili, apprezzate da oltre un millennio da tutte le popolazioni per le loro proprietà antidiarroiche, febbrifughe e vitaminiche.
Della pianta Nelumbo, da cui si ricava il fior di loto, non si butta via niente: i semi seccati vengono mangiati come salatini, cucinati come popcorn e utilizzati in pasticceria, dagli stami del fiore si ricava un té profumato, mentre le foglie sono utili per avvolgere gli alimenti; in particolare le foglie del Fior di loto hanno il cosidetto “effetto loto” , cioè una struttura superficiale particolarissima che le rende estremamente idrofobiche e le mantiene costantemente pulite: per questo motivo, esse sono spesso utilizzate nella cucina thailandese e asian fusion, ad esempio nella frittura, poiché non assorbono l’olio di cottura ma anzi lo lasciano scivolare.
Per la preparazione del riso thai al firo di loto gli chef del ristorante giapponese e asian-fusion HAIKU JAPANESE & ASIAN RESTAURANT, in via Stalingrado a Bologna, a due passi dalle fiera, utilizzano riso thai, una cipolla, infuso di fior di loto, foglie di panda, rosmarino, sale, pepe e olio.
Inizieremo preparando un infuso di fior di loto e soffriggendo una cipolla in un po’ di olio: quando quest’ultima sarà dorata aggiungeremo il riso thai, mescolando un po’ e poi aggiungendo a poco a poco un po’ di infuso di fiori di loto. Aggiusteremo il riso di sale, pepe e rosmarino, continuando a mescolare e coprendo poi la pentola con un coperchio. Abbassaremo la fiamma e lasciaremo assorbire l’acqua.
A questo punto avvolgeremo una media quantità di riso thai al fior di loto in una foglia verde speziata, chiamata curiosamente “foglia di panda” in quanto si tratta delle foglie di cui gli omonimi simpatici animali si nutrono.
Al momento del consumo la foglia di panda dovrà essere scartata e non mangiata: la sensazione al palato sarà piacevole e contrastante.
Se volete assaporare piatti fantastici della tradizione giapponese e fusion come il riso thai al fior di loto e tanti altri piatti nelle vicinanze di Imola e Bologna, a due passi anche da Modena e Ferrara, grazie alla vicinanza della tangenziale, venite a trovarci presso il ristorante giapponese e asian fusion HAIKU JAPANESE & ASIAN RESTAURANT di Via Stalingrado a Bologna, a due passi dalla fiera di Bologna.
?

Haiku - Dove

  • Via Stalingrado,16
    40128 Bologna

 

Haiku - Quando

Ci trovi dal Martedì alla Domenica
dalle 9 del mattino a mezzanotte
Lunedì Chiuso

Haiku - Follow